Una guida su come evitare i turisti a Greenwich

Godersi la libertà a Greenwich Park

Dopo aver trascorso tre anni della mia vita a Londra, mi sono reso conto che ciò che trovo più frustrante di questa splendida città è la quantità di turisti che vagano per le strade. Tiiiiny un po 'iporitico, potresti dire, dato che non è passato tanto tempo da quando anch'io vagavo per Londra, con gli occhi spalancati e incredibilmente eccitato di essere qui. Anche se una volta classificato come un turista stereotipato, fotografo del Big Ben, si ferma nel mezzo del marciapiede su Oxford-Street-tipo di turista, mi piacerebbe pensare di aver fatto molta strada i tre anni che ho vissuto qui. Ora sono londinese. Il tipo londinese di power-walking che sospira in modo aggressivo le persone che stanno dalla parte sbagliata della scala mobile e che non pensa £ 5,50 per una pinta è così costoso. Considerato ciò, mi sento ben equipaggiato per dare qualche consiglio.

Quindi, come evitare i turisti? La risposta ovvia qui sarebbe quella di barricarti nel tuo piccolo appartamento disgustosamente caro, armato di abbondanti quantità di cibo da asporto e Netflix. Ma questo diventa noioso (e un po 'triste) dopo un po', quindi sul piano B.

Questo è il punto in cui devo sottolineare che vivo a sud del fiume. Il Sud Est per l'esattezza. La terra di pochi tubi e molti stereotipi, come mi piace chiamarlo. Di recente mi sono trasferito a Greenwich, una parte meravigliosa e selvaggia di Londra poco apprezzata e la adoro qui. Detto questo, però, ci sono molti posti in cui preferirei essere, piuttosto che nel villaggio di Greenwich di sabato che viene calpestato da esploratori internazionali in jetlack e orde di pensionati spediti da Bournemouth.

Quindi, senza ulteriori indugi, ecco alcuni suggerimenti su come evitare i turisti a Greenwich:

  1. Evita il mercato di Greenwich in un fine settimana. È davvero orrendo, a meno che tu non ci vada perché ami muoverti più lentamente di una mandria di tartarughe nel burro di arachidi. Fortunatamente è aperto per tutta la settimana e ottieni la stessa bella atmosfera che hai nei fine settimana, devi solo tenere tutto per te.
  2. Greenwich ha molti pub e la maggior parte di loro sono davvero buoni. La cosa migliore di loro è che la maggior parte di loro è silenziosa nei giorni feriali. Il numero di volte in cui sono stato una delle ultime persone a Greenwich Tavern un martedì sera non è qualcosa di cui dovrei essere orgoglioso, ma in realtà è fantastico. Non c'è niente di meglio di un pub in cui non hai bisogno di urlare per sentire cosa dice il tuo compagno. Quindi, se hai voglia di una pinta o quattro, vai nei giorni feriali e scegli la pletora di pub tranquilli in giro.
  3. La cima del parco di Greenwich. 'Nuff ha detto. Come tutti sappiamo, nel momento in cui esce il sole le persone si affrettano nei parchi. Greenwich Park è particolarmente frequentato, soprattutto nella parte inferiore dell'osservatorio vicino alle porte d'ingresso, ma se ti unisci e sali un po 'su per la collina, troverai grandi aree vuote dove puoi ammirare il panorama e gettare giù per la coperta da picnic, senza preoccuparti di farti lanciare un frisbee in faccia.
  4. Vai a Blackheath invece. L'ultimo gioiello nascosto di Londra, secondo me. Blackheath ha tutto: pub, ristoranti, un parco, un mercato degli agricoltori e Bianco43, facilmente la migliore pizzeria di Londra. Nonostante Greenwich abbia il suo Bianco, potresti anche passare i 20 minuti che avresti trascorso aspettando un tavolo in viaggio verso Blackheath. Provalo subito e grazie più tardi ... (Inoltre, quello di Greenwich è sempre fuori dai buoni cocktail).

Come dicono tutti gli esperti: vivi, impari. Non posso fare altro che essere d'accordo, poiché l'unica ragione per cui sono stato in grado di condividere le pepite d'oro della saggezza di cui sopra è dal vivere e provare il dolore di Greenwich in un fine settimana. Detto questo, Greenwich è sicuramente una zona che dovresti visitare durante le prime ore del turismo almeno una volta, ma se hai intenzione di tornare, allora sei il benvenuto.